Storia e Geografia del Pene che Allunga

Storia & Sfondo

Considerato come il più naturale di tutti i metodi di pene, attraverso l’allungamento o la trazione a base di dispositivi come estensori non è in realtà così nuovo. Mentre l’invenzione del moderno estensore Hi-Tech è abbastanza nuovo, il concetto non lo è. Infatti, il principio di allungamento o trazione è stato utilizzato con successo per migliaia di anni in diverse regioni del mondo per ingrandire varie parti del corpo tra cui il collo, braccia, gambe e, naturalmente, il pene.Storia e Geografia del Pene che Allunga

Storicamente, diverse tribù hanno usato i pesi e altri strumenti per allungare le parti del corpo, sia che si tratti di labbra, orecchie e anche il pene.

Molte cultura e società tribali hanno perseguito il pene in una forma o nell’altra nel corso dei secoli. L’antropologo Margaret Mead ha riferito i maschi polinesiani che allungano i loro peni usando un manicotto tessuto fatto della fibra della pianta simile ad una presa cinese della barretta.

Il pene è stato inserito in un’estremità e una roccia o l’altro oggetto pesante è stato appeso dall’altra estremità. Le indagini archeologiche hanno anche rivelato disegni rupestri che datano tutta la strada fino al 440 a.c. Molti di questi disegni della caverna mostrano gli uomini (normalmente re) con i grandi peni.

Arabia

Come in molte altre culture, il pene e la potenza sessuale è sempre stato usato come simbolo della virilità maschile e della mascolinità negli antichi Arabi. Narrativa antica arabo racconti di descrivere esplicitamente vari incontri sessuali e la conseguente dominante maschile sessuale a causa della loro dimensione dei genitali e la potenza.

Il famoso ben noto pene-tecnica di “Jelqing” è pensato per essere originato dalla cultura araba. Alla fine degli anni ’70, il Dr. Brian Richards, trasportava alcuni studi dettagliati sull’efficacia della jelq araba e la sua ricerca fu pubblicata anche dal British Journal di medicina sessuale e mostrò risultati estremamente positivi per il 87% del gruppo di prova.

Tuttavia, la crescita complessiva del pene non era molto significativo e anche preso un sacco di tempo. Molti sexperts oggi, quindi, sostengono l’uso “combinato” di esercizi di allungamento del pene insieme con gli estensori del pene per ottenere il massimo dei risultati nel minor tempo possibile.

Africa

La pratica del pene attraverso l’estensione/trazione è stato ampiamente utilizzato in Africa e Sud America da membri della tribù che hanno fatto il labbro e l’orecchio che si estende per puramente la propria cultura. Questa pratica è stata ancora in corso nel corso dei secoli.

In alcune tribù dell’Africa, le donne hanno usato questa pratica spesso. Si possono ancora vedere le immagini di donne aferican cui colli sono stati allungati, allargata e allungata e portano gli anelli d’oro intorno al collo. Questa pratica e la tradizione inizia quando le ragazze sono solo 6 anni e il processo richiede molto tempo. La maggior parte delle donne arrestare il processo per il momento in cui raggiungono 20 anni.

Similmente, le donne dalla tribù di Mursi che risiede nella valle di Omo in Etiopia del sud portano determinati dischi tradizionali del labbro. I dischi sono indossati come un ricordo della condizione di una donna. Se il disco è abbastanza grande, Mostra la maturità sessuale e lo status sociale.

A volte, questo disco labbro è anche indossato per aumentare la dimensione del labbro inferiore come simbolo di bellezza femminile. Gradualmente, nel periodo di tempo, alcune delle donne Mursi tribù può anche tirare le labbra fino alla testa.

Sud America

Allo stesso modo, le tribù Suya dell’Amazzonia hanno usato l’estensione come tradizione quando si tratta di ragioni spirituali e culturali. Gli uomini della tribù utilizzato per forare le loro orecchie e le labbra quando erano giovani e come hanno ottenuto più anziani il prolungamento continuato e le labbra e le orecchie sono state effettivamente estese oltre il 300 per cento in più.

Roma

Circa l’antica Roma e la Grecia, ci sono diversi antichi riferimenti allà preparazione del membro mettendo un onere pesanté e per mezzo di un’massaggio riscaldatò. Anche i ragazzi più giovani sono stati insegnati come completare alcuni esercizi del pene che li ha aiutati ad aggiungere lunghezza e circonferenza.

Egitto

La storia di allungamento del pene e risale anche ai giorni della dinastia pre-egiziana, quando manoscritti antichi in dettaglio la sperimentazione grezza su schiavi e pene sono stati scritti. È stato dimostrato che i faraoni dell’antico Egitto praticato il “peso impiccagione” metodo del pene.

Tuttavia, molti scienziati ora credono che l’impiccagione di peso non è un metodo sicuro e pienamente efficace del pene. È stato dimostrato che mentre anche se la lunghezza del pene può aumentare per un lungo periodo di tempo; il suo spessore è in realtà diminuito.

Dipendendo dal dispositivo d’attaccatura, la circolazione di anima inoltre diminuisce, che può, a sua volta, causare la necrosi (morte) del tessuto.

India (Asia Sudorientale)

Le tribù Sadkhus indiano raggiunto risultati tremendi da appendere le pietre su peni con liane o erba. Le pietre pesanti hanno esteso i tessuti del pene con la forza uguale durante tutto il periodo mentre sono stati fissati su esso. Similmente, le signore famose del collo africano, che potevano aumentare il formato del loro collo da quasi 50% applicando le piccole quantità di pressione al loro corpo.

In breve, le evidenze geografiche e storiche di cui sopra confermano l’efficacia ed il successo di vari allungamento del pene e tecniche, metodi e dispositivi.

Per quanto riguarda i diversi tipi di estensori del pene tecnologia, il concetto di un dispositivo di trazione persistente come con un estensore (essendo auto-contenute dal corpo) potrebbe non tornare indietro che lontano, stretching manuale e jelqing sicuramente tariffa.

Leave a Reply